Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: Pollice verde...asciutto

Pollice verde...asciutto 30/06/2016 19:01 #203172

  • madras
  • Avatar di madras
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 684
  • Ringraziamenti ricevuti 22
Mi chiedevo una cosa, quanti di voi, oltre a fare giardinaggio acquatico, fa anche giardinaggio tradizionale?
Cosa coltivate e dove? avete un balconcino, un giardinetto, o vi dedicate alle piante d'appartamento? Delle nozioni che avete acquisito sulla fertilizzazione acquatica vi sono servite per il giardinaggio tradizionale?
Vi definireste giardinieri a 360°?
Parliamone senza timori :)

Inizio a tirare in ballo LUI ed il suo prato ruffiano, poi mi piacerebbe leggere anche tutti gli altri.... dopo Giusi ovviamente B)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Pollice verde...asciutto 30/06/2016 19:42 #203173

  • DarioSchelfi
  • Avatar di DarioSchelfi
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Messaggi: 9627
  • Ringraziamenti ricevuti 207
Te la ricordi ancora...? Ahahahah...
Mi piaceva scrivere lì.
Dario
Ultima modifica: 30/06/2016 19:43 da DarioSchelfi.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Pollice verde...asciutto 30/06/2016 20:11 #203174

  • madras
  • Avatar di madras
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 684
  • Ringraziamenti ricevuti 22
certi racconti e certe definizioni sono indimenticabili :lol:

ritorna, aspettiamo il seguito :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Pollice verde...asciutto 30/06/2016 20:15 #203175

  • madras
  • Avatar di madras
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 684
  • Ringraziamenti ricevuti 22
ad esempio, dato che capiti a fagiuolo, tu nel tuo giardino applichi -per quanto possibile- i principi dell'acquario olandese? e quando poti pensi alle tecniche bonsai o che?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Pollice verde...asciutto 30/06/2016 22:08 #203176

  • Giusi Inversi
  • Avatar di Giusi Inversi
  • OFFLINE
  • Aquagarden Staff
  • Messaggi: 2868
  • Ringraziamenti ricevuti 18
Madras sono un disastro su tutta la linea ..... ahahahahahahah
stentano anche le "grasse" .... ahahahahahahah
per la cronaca ho smantellato tutto, sono al deserto :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Pollice verde...asciutto 30/06/2016 23:42 #203177

  • AlessioF
  • Avatar di AlessioF
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 140
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Presente!!!! Ho un mio spazio aperto dove coltivo molte piante in vaso da fiore e non ( ortensie, begonie, rose, bouganville, plumbago, ficus, clematidi, alberi di limone ecc ecc ecc). In giardino invece ho il mio orticello personale e un paio di varietà di rose e piante di garofano nane e giganti molto profumate.
In casa invece ho un piccolo wabikusa e qualche varietà di orchidea che é una epifita "terrestre" che adoro particolarmente.
Sono molto maniacale nell utilizzo dei fertilizzanti anche per le piante terrestri nonché delle potature.
Insomma.... ho gran bel da fare soprattutto in questi periodi :)

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
A.Florio
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Pollice verde...asciutto 01/07/2016 04:16 #203178

  • Mario Astrologi
  • Avatar di Mario Astrologi
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3360
  • Ringraziamenti ricevuti 46
In una notte insonne, per via del caldo .....leggo questa intreressante discussione, che seguirò con interesse, più per apprendere che per condividere la mia scarsa esperienza, che come tale non sarebbe di aiuto.
Ho sempre pensato che l'opinione diffusa, secondo la quale coltivare le piante "sommerse" sarebbe più difficile che coltivarle "emerse", non fosse affatto vera, perlomeno nel mio caso.
Mentre non ho avuto mai problemi in acquario, e dalla pratica acquaplantofila ho avuto belle soddisfazioni, non posso dire lo stesso per le piante d'appartamento.

Riguardo all'acquario, non vorrei essere frainteso e quindi specifico che non intendo dire di essere riuscito a coltivare qualsiasi pianta in acquario, intendo dire piuttosto che tra tutte le specie che ho avuto, sono pochissime quelle che non sono riuscito a coltivare (cito in particolare la Pogostemon stellatus e la Elatine), come pure non sono riuscito ad avere delle "rosse" veramente rosse (sebbene in questo caso abbia fatto pochi tentativi perché non sono mai stato particolarmente attratto, preferendo ogni possibile tonalità di verde). Il tutto senza mai avere esplosioni algali o marcescenza della massa vegetale.

Al contrario, sono stati tanti i fallimenti con le piante d'appartamento ........ tranne con le Pothos, perché in quel caso non morirebbero nemmeno se incendiate con il napalm ....

Più di recente, le cose sono un poco migliorate e attualmente ho in casa una Croton (problematica all'inizio con perdita di molte foglie basali, ma che da qualche tempo sembra essersi acclimatata/stabilizzata), un'enorme Spathiphyllum, una grande Sansevieria trifasciata e una piccola Sansevieria cylindrica, quattro vasi di Phalaeanopsis, due piccoli cactus, una succulenta di cui nemmeno conosco il nome e due intriganti succulente, la Peperomia (ultimamente entrata in sofferenza) e una favolosa Ceropegia woodii ..... oltre a due vasi di immancabile Photos e un vaso con il cosiddetto "Lucky bamboo", che poi non è affatto un bamboo bensì una Dracaena braunii :-)

Con espressione appropriata, potrei ben dire che comunque non son tutte "rose e fiori" ..... due vasi di Phalaenopsis (erano sei in tutto) sono andati .... e davvero non capisco il perché visto che le cure erano le stesse per tutte le orchidee ...
Avevo due vasi sospesi con due varietà di Edera, entrambi seccatisi (e non certo per mancanza di annaffiature, penso per attacchi fungini e/o di altri parassiti); Uno si sta incredibilmente riprendendo ora che l'ho posto all'esterno ....

Insomma, rispetto al passato quando non c'era verso di coltivare alcuna pianta, ora perlomeno sono solo alcune quelle che perdo ......

Quando capita, ci resto piuttosto male, perché cerco d'impegnarmi, raccolgo l'acqua piovana quando ne ho l'occasione e la uso per le annaffiature, oppure se non piove ed esaurisco le scorte, faccio decantare l'acqua del rubinetto aggiungendovi qualche goccia di aceto bianco con funzione anticalcare (un trucchetto che mi ha segnalato un'amica), seguo i protocolli di fertilizzazione ecc etc .....
Poi magari vedo a casa di amici orchidee pazzesche, con fioriture spettacolari, poste in luoghi che secondo la letteratura specializzata sarebbero da evitare come la peste, irrigate a pioggia e non ad immersione, utilizzando acqua di rubinetto non decantata ...... e allora mi dico, delle due l'una: o mollo tutto e ammetto di non avere il pollice verde asciutto (cosa che ho spesso pensato del resto), oppure accetto che esista una buona quota di imponderabile e questo, volendolo prendere con filosofia, aumenta il mistero e rende il tutto più intrigante ........

Per tutto quanto sopra, mi piacerebbe provare la via di mezzo .......coltivare piante palustri (che poi sono la maggioranza di quelle che coltiviamo in acquario) in un vaso basso, con substrato sempre zeppo d'acqua, anzi con un sottile velo d'acqua che lo ricopre costantemente ....... potrei dire un Wabikusa, ma nel mio caso sarebbe più appropriato parlare di WabiScusa .....
Anzi per questo progetto, penso che potrei andare in un qualsiasi garden center dove ormai è quasi sempre presente una sezione dedicata all'acquariofilia e dove, nelle vasche in cui tengono le piante d'acquario, si vedono spesso (purtroppo) piante palustri che non si adatteranno mai alla vita completamente sommerse .......beata ignoranza o peggio perfetta malafede di chi le vende per piante d'acquario !!!!

Nel frattempo, segnalo di avere un cucciolo di limone .......avevo buttato dei semi in un vaso e ..... uno è germogliato e sta buttando foglie al ritmo di due ogni tre-quattro giorni.
E' scampato ad un paio di grandinate e questo mi pare di buon auspicio .....Inoltre, mi affascina osservarlo perché per la prima volta sto vedendo con quale precisione "matematica" la piantina neonata sta organizzando la sua crescita, con le foglioline che si dispongono a spirale, per fare in modo che ciascuna goda del migliore irraggiamento della luce solare .........
Lessi molti anni fa che le foglie nelle piante, a noi possono sembrare caotiche, ma non lo sono affatto e qualcuno tira persino in ballo la sezione aurea, ma quella è come il prezzemolo, o come i templari .....

Buone coltivazioni a tutti !!!!
Mario
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Pollice verde...asciutto 01/07/2016 10:05 #203182

  • DarioSchelfi
  • Avatar di DarioSchelfi
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Messaggi: 9627
  • Ringraziamenti ricevuti 207
Il mio è un giardino da "caos calmo". Pratico l'overplanting. Poto a naso e... si, applico le tecniche bonsai per la potatura del cedro del libano. Un maestro giapponese una volta mi disse: la potatura perfetta? È quella che non si vede". Il resto lo sai.
Tornerò.
Dario
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Pollice verde...asciutto 01/07/2016 17:08 #203183

  • madras
  • Avatar di madras
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 684
  • Ringraziamenti ricevuti 22
...e avvolto nel suo mantello svolazzante si allontanò con passo regale verso le verdi brughiere....TONF...TONF...TONF... c'era un pop up fuori posto sul suo cammino. :S



@Dario, quell'insegnamento sulla potatura mi è stato dato da un vecchio contadino siculo scomparso recentemente, un grande maestro per me e saggio consigliere, una persona d'altri tempi che ricorderò sempre con affetto. :blush:

@Giusi, ma che ne so...una petunia (poca spesa, ottima resa)? una piantina di basilico sul davanzale? proprio niente niente? :ohmy:

@AlessioF, ma che bello, quante cose coltivi! che tipo di ortensie hai? e di rose? anche i garofanini profumati e le clematis che meraviglia! :woohoo: vedere, vedere, e spiegare la cura nella concimazione plìììììììììs

@Mario, tu anche nel giardinaggio asciutto sei da piante verdi, osi un po' con il Croton. Ti va bene anche con le orchidee, la perdita di due non è niente, io le faccio morire con lo sguardo ecco perchè non ne prendo più. :sick:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Pollice verde...asciutto 01/07/2016 18:54 #203184

  • DarioSchelfi
  • Avatar di DarioSchelfi
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Messaggi: 9627
  • Ringraziamenti ricevuti 207
"E prima o poi mi faccio la serra", disse lui tra il serio ed il faceto mentre il magnum duble sbrodolava copiosamente sul copriletto di seta. "Esticazzi", pensò. Come puo uno stecco da 100 grammi produrre una tale quantità di fluidi...
Dario
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

googlePlusyoutubefacebooktwitter

AG - 2013 - All rights reserved - Privacy & Policy

VitRuo - Web Agency

tornaSu