Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Acqua e valori...."Sperando in una Solution!

13/03/2010 16:03 #131341

  • PIRATA33
  • Avatar di PIRATA33
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 82
Allora Longisland....intanto grazie per avere risposto! La fertilizzazione riguarda il protocollo dennerle.....A1, E15 e V30. Le piante non presentano nessuna carenza, almeno ai miei occhi sembrano molto sane e verdissime. Per i test invece li ho eseguiti a metà settimana, mentre fertilizzo il fine settimana quindi domenica. Da quello che scrivi devo capire che i Nitrati vengono ciucciati dalle piante oppure ancora devono formarsi per via della maturazione del filtro? [8)]

Nb: alghe non ne noto molte, solamente qll a peletti verdi cortissimi che si formano nel vetro dell'acquario. La formazione viene notata dopo circa 10g!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

13/03/2010 20:53 #131366

  • longisland
  • Avatar di longisland
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 404
Da quello che ho potuto vedere è ormai avviato da tre mesi,questo non significa abbia già una stabilità ma,se piantumato da subito dopo tre mesi è probabile ci sia una richiesta di macro dovuta ad una più veloce richiesta.Perchè non posti una foto con relativi dosaggi del protocollo,ospiti in vasca,ore di illuminazione e livelli di PO4 per cominciare,con tua osservazione della crescita delle piante fin ora...
E nel mentre informarti Su A1 NPK.

Michele
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

14/03/2010 00:35 #131390

  • PIRATA33
  • Avatar di PIRATA33
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 82
quote:

Inviato in origine da longisland

Da quello che ho potuto vedere è ormai avviato da tre mesi,questo non significa abbia già una stabilità ma,se piantumato da subito dopo tre mesi è probabile ci sia una richiesta di macro dovuta ad una più veloce richiesta.Perchè non posti una foto con relativi dosaggi del protocollo,ospiti in vasca,ore di illuminazione e livelli di PO4 per cominciare,con tua osservazione della crescita delle piante fin ora...
E nel mentre informarti Su A1 NPK.

Michele




Grazie per le risposte Michele. Allora diciamo che la descrizione della vasca l'ho fatta ad inizio post, ma la riassumo qui. Vasca da 30 litri, con plafoniera pl 24W accesa 8 ore al giorno. Le piante sono state immesse subito, mentre per i pesci come ho capito un pò troppo prima....dopo 30giorni.
Piante presenti : Echinodorus tenellus, Limnophila sessiliflora, Cryptocoryne wendtii a breve altre due specie da provare che mi sta fornendo un mio amico.
Fauna: 1 Girynochelius A. 4 Caridine J. e 1 Betta S.
La fertilizzazione riguarda protocollo dennerle, da me un pò suddiviso: A1 Daily giornalmente, E15 1/2 compressa 1° sett., V30 1ml 2° settimana. Per la fertilizzazione liquida mi sono comportato così, poichè seguendo alla lettera il protocollo dennerle, non sono inseriti cambi parziali settimanali ma ogni 15 giorni, quindi ho pensato di dimezzare le dosi alla settimana potendo così effettuare cambi settimanali. Per i valori dell'acqua li ho già citati; per quanto riguarda i fosfati non li ho mai misurati, spero non sia un problema! [:I]

Nb: non uso A1 NPK ma A1 Daily
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

14/03/2010 01:26 #131393

  • lucaziv
  • Avatar di lucaziv
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1654
  • Ringraziamenti ricevuti 1
quote:

Inviato in origine da PIRATA33
La fertilizzazione riguarda protocollo dennerle, da me un pò suddiviso: A1 Daily giornalmente, E15 1/2 compressa 1° sett., V30 1ml 2° settimana. Per la fertilizzazione liquida mi sono comportato così, poichè seguendo alla lettera il protocollo dennerle, non sono inseriti cambi parziali settimanali ma ogni 15 giorni, quindi ho pensato di dimezzare le dosi alla settimana potendo così effettuare cambi settimanali.




Mi sono chiesto anche io questa cosa sul passare ad un intervallo di una settimana. Ho scritto alla Dennerle per sapere cosa consigliano in merito.
Non ho ricevuto dritte e quindi io ero rimasto sugli intervalli di 2 settimane.
Fammi sapere come ti troverai.
La cosa che mi ha fatto abbandonare, almeno per ora, i Dennerle è stata proprio il fatto di essere un pò difficile da personalizzare, non capendo se è meglio aumentare la dose o ridurre gli intervalli di tempo.

Luca
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

14/03/2010 01:33 #131394

  • PIRATA33
  • Avatar di PIRATA33
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 82
quote:

Mi sono chiesto anche io questa cosa sul passare ad un intervallo di una settimana. Ho scritto alla Dennerle per sapere cosa consigliano in merito.
Non ho ricevuto dritte e quindi io ero rimasto sugli intervalli di 2 settimane.
Fammi sapere come ti troverai.
La cosa che mi ha fatto abbandonare, almeno per ora, i Dennerle è stata proprio il fatto di essere un pò difficile da personalizzare, non capendo se è meglio aumentare la dose o ridurre gli intervalli di tempo.

Luca





Certo Luca...molto piacere cmq, Salvo. Beh, io in tedesco non so scrivere quindi diciamo che non ho pensato a scrivere alla Dennerle [;)]. Cmq per ora in base al programma di fertilizzazione, il ferro è constante in acqua per il valore citato, speriamo bene. Attendo risposte sempre da Michele, grazie [;)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

14/03/2010 01:37 #131395

  • lucaziv
  • Avatar di lucaziv
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1654
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Comunque, se prima o poi mi risponderanno ti racconterò cosa dicono.... in italiano ovviamente:-)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

14/03/2010 14:05 #131409

  • longisland
  • Avatar di longisland
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 404
E' proprio perchè ho visto che usi A1 Daily e ritrovandoti NO3 pari a zero che ti ho consigliato di informarti su A1 NPK per sostituirlo(ma controlla anche i fosfati),in questo modo incrementeresti NO3,PO4 e potassio che carenti (a parer mio)ti costringono a dimezzare i micro.altrimenti potresti diminuire i watt che insieme a CO2 ti portano ad una conduzione più spinta e lo dimostra la continua carenza di macro.Dimezzando le dosi dunque,per il tuo caso ti troveresti in deficit generale.

Michele
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

14/03/2010 16:22 #131423

  • PIRATA33
  • Avatar di PIRATA33
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 82
quote:

Inviato in origine da longisland

E' proprio perchè ho visto che usi A1 Daily e ritrovandoti NO3 pari a zero che ti ho consigliato di informarti su A1 NPK per sostituirlo(ma controlla anche i fosfati),in questo modo incrementeresti NO3,PO4 e potassio che carenti (a parer mio)ti costringono a dimezzare i micro.altrimenti potresti diminuire i watt che insieme a CO2 ti portano ad una conduzione più spinta e lo dimostra la continua carenza di macro.Dimezzando le dosi dunque,per il tuo caso ti troveresti in deficit generale.

Michele




Quindi Michele fammi capire bene. Ad esempio nella tua vasca, i valori dei Nitrati quanto risulta? così per curiosità! :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

14/03/2010 18:41 #131439

  • longisland
  • Avatar di longisland
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 404
Purtoppo è proprio questo il punto.Per quanto a rigor di logica seguiamo degli schemi in base ad esperienze sia soggettive che aquisite da altri acquariofili ci ritroveremo sempre ad un punto in cui dobbiamo abbandonare lo schema base per adattarlo alle necessità,che per forza di cose,saranno necessarie o meno di vasca in vasca dovuto a molteplici fattori.
Ecco perchè dirti i miei valori di NO3 senza che tu conosca tutto il resto può essere decisamente relativo.
Detto questo rispondo alla tua domanda facendoti sapere che porto NO3 a 30mg/l al mattino per ritrovarmi la sera,dopo spegnimento delle luci ad un valore prossimo allo zero.Stesso discorso con PO4,oltre 1.5ml/l all'accensione delle luci con valori prossimi allo zero la sera.
Per farti capire che non posso darti un dosaggio per la tua vasca in base a come si comporta la mia(se non al massimo notarne una carenza in modo che pian piano tu possa "manovrare" la fertilizzazione in base a quest'ultima...-almeno io non ho esperiensa tale da poterlo fare),ti riporto alcuni parametri della mia vasca:
15lt - 34 watt - fertilizazione (A1 NPK+Anubias Eximia)quadruplicata con incrementi mirati PMDD,Due Tetra Crypto la settimana - CO2 30mg/l minimo....

Allestita in dicembre ma partita realmente con piantumazione e conduzione completa ai primi di febbraio.Obbiettivo dunque raggiunto in un mese e mezzo.E tieni conto che qui avevo appena potato Umbrosum,Hemianthus e Vessicularia.Ogni 4 giorni mi ritrovo con le mani in vasca.
In questi giorni ho quasi dimezzato la luce e di conseguenza la conduzione ed i relativi macro che si discutono in questo post.
Per farla breve devi tener conto della buona luce in termini di potenza che hai in vasca che di conseguenza portano le piante ad una più veloce richiesta e consumo di nutrienti.Dovrai cominciare ad integrarli (inizialmente sostituendo A1 Daily con A1 NPK)e pian piano trovare il giusto equilibrio tra richiesta e consumo.
Altrimenti abbassarne un pò la conduzione,dipende da quello che vuoi ottenere oltre che dall'impegno in termini di tempo ed esigenza delle essense che hai scelto e di come vuoi che appaiano.

Michele
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

14/03/2010 21:14 #131465

  • PIRATA33
  • Avatar di PIRATA33
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 82
quote:

Inviato in origine da longisland

Purtoppo è proprio questo il punto.Per quanto a rigor di logica seguiamo degli schemi in base ad esperienze sia soggettive che aquisite da altri acquariofili ci ritroveremo sempre ad un punto in cui dobbiamo abbandonare lo schema base per adattarlo alle necessità,che per forza di cose,saranno necessarie o meno di vasca in vasca dovuto a molteplici fattori.
Ecco perchè dirti i miei valori di NO3 senza che tu conosca tutto il resto può essere decisamente relativo.
Detto questo rispondo alla tua domanda facendoti sapere che porto NO3 a 30mg/l al mattino per ritrovarmi la sera,dopo spegnimento delle luci ad un valore prossimo allo zero.Stesso discorso con PO4,oltre 1.5ml/l all'accensione delle luci con valori prossimi allo zero la sera.
Per farti capire che non posso darti un dosaggio per la tua vasca in base a come si comporta la mia(se non al massimo notarne una carenza in modo che pian piano tu possa "manovrare" la fertilizzazione in base a quest'ultima...-almeno io non ho esperiensa tale da poterlo fare),ti riporto alcuni parametri della mia vasca:
15lt - 34 watt - fertilizazione (A1 NPK+Anubias Eximia)quadruplicata con incrementi mirati PMDD,Due Tetra Crypto la settimana - CO2 30mg/l minimo....

Allestita in dicembre ma partita realmente con piantumazione e conduzione completa ai primi di febbraio.Obbiettivo dunque raggiunto in un mese e mezzo.E tieni conto che qui avevo appena potato Umbrosum,Hemianthus e Vessicularia.Ogni 4 giorni mi ritrovo con le mani in vasca.
In questi giorni ho quasi dimezzato la luce e di conseguenza la conduzione ed i relativi macro che si discutono in questo post.
Per farla breve devi tener conto della buona luce in termini di potenza che hai in vasca che di conseguenza portano le piante ad una più veloce richiesta e consumo di nutrienti.Dovrai cominciare ad integrarli (inizialmente sostituendo A1 Daily con A1 NPK)e pian piano trovare il giusto equilibrio tra richiesta e consumo.
Altrimenti abbassarne un pò la conduzione,dipende da quello che vuoi ottenere oltre che dall'impegno in termini di tempo ed esigenza delle essense che hai scelto e di come vuoi che appaiano.

Michele




Bella vasca Michele, complimenti davvero, molto "verde alieno"[;)]. Quando ti ho chiesto i valori di No3, non volevo sapere come "adattarli" alla mia vasca, ma volevo rendermi solamente conto che "forse" avevo sbagliato il momento per misurarli, ovvero mi spiego meglio, forse dovevo misurare questi valori al mattino prima dell'accenzione delle lampade e non la sera come ho fatto io, giustamente se le piante durante il giorno assorbono nitrati il valore per la sera è sicuramente minore! Per quanto riguarda i Po4, mi accingerò ad acquistare il test, così almeno posso dire se almeno questo elemento è corretto nella mia vasca. Come prima cosa, domani voglio misurare il valore dei nitrati al mattino, così capisco veramente se è un problema di una "integrazione ulteriore" (acquistanto in caso l'A1 NPK), oppure problema di maturazione vasca e filtro. Comunque Michele la mia vasca non è attivata da 3 mesi come hai scritto nel post (forse mi sarò espresso male, scusami in caso), ma dal 22 Gennaio, quindi tirando i conti ha solo 1 mese e mezzo di attività! [8)] Penso che è "probabile" che ancora il "ciclo dell'Azoto" cioè la trasformazione delle sostanze organiche in ammonio, nitriti e infine in nitrati, non è stata rilevata dal mio test per gli No3 poichè ancora il filtro non è maturato a dovere. [}:)]

Nb: Ti faccio una domanda Michele riguardo all'illuminazione che utilizzi nella tua vasca da 15 litri. Ma 34W per irradiare una vasca da 15 litri non sono troppo eccessivi [B)]? Stiamo parlando di quasi 2,3W x Litro!!!! Ok che venga usato in vasche molto spinte un vattaggio superiore rispetto all'acquario poco spinto parlando sempre di Olandese, ma stiamo parlando del doppio...almeno da come viene intesa la "luce intensa" in questo link per allevare piante tropicali :
www.naturacquario.net/piante-luce.htm

Grazie! [;)]
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

googlePlusyoutubefacebooktwitter

AG - 2013 - All rights reserved - Privacy & Policy

VitRuo - Web Agency

tornaSu