Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Acqua e valori...."Sperando in una Solution!

14/03/2010 21:31 #131470

  • longisland
  • Avatar di longisland
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 404
Certo per renderti conto di come e quanto assimilano le piante farai un test dopo qualche ora dalla somministrazione del fertilizzante (NO3 come PO4 e FE) e la sera a spegnimento delle luci o se settimanale alla fine di quest'ultima.Riguardo il tempo della vasca avevo frainteso ed avendo poco più di un mese e mezzo dovrai sicuramente tener conto di un filtro giovane ma amche di quali e quante piante oltre CO2 e luce.
In considerazione della mia vasca si....la luce è tanta ma,un pò per esperimento un pò per la fretta di voler veder veder crescere un utricularia che mi ha fatto un pò dannare(Ho notato che necessitava di forte somministrazione di macro) ho voluto tentare la "sorte estrema" superando un limite temuto.
Devo dire che,se pur con non poca difficoltà iniziale,sono poi riuscito a trovare un equilibrio tale da non avere nessun problema di sorta come alghe(se non qualche spot sui vetri e numero 2 filamentose) senza scordare che la mie guarracidine non solo non ne hanno risentito ma continuano in gran numero a riprodursi!!!
Vero che sono stato molto presente ed attento ed essendo piccola la vasca potevo permettermi,in caso di eccessi o squilibri di resettare con cambi al 50% ma anche e soprattutto tanta fortuna!Cosa che sicuramente non avrei potuto fare in una vasca di medie grandi dimensioni visto il tempo che ne richiede questa conduzione e non di poco conto i costi!

Michele
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

14/03/2010 21:48 #131475

  • PIRATA33
  • Avatar di PIRATA33
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 82
quote:

Inviato in origine da longisland

Certo per renderti conto di come e quanto assimilano le piante farai un test dopo qualche ora dalla somministrazione del fertilizzante (NO3 come PO4 e FE) e la sera a spegnimento delle luci o se settimanale alla fine di quest'ultima.Riguardo il tempo della vasca avevo frainteso ed avendo poco più di un mese e mezzo dovrai sicuramente tener conto di un filtro giovane ma amche di quali e quante piante oltre CO2 e luce.
In considerazione della mia vasca si....la luce è tanta ma,un pò per esperimento un pò per la fretta di voler veder veder crescere un utricularia che mi ha fatto un pò dannare(Ho notato che necessitava di forte somministrazione di macro) ho voluto tentare la "sorte estrema" superando un limite temuto.
Devo dire che,se pur con non poca difficoltà iniziale,sono poi riuscito a trovare un equilibrio tale da non avere nessun problema di sorta come alghe(se non qualche spot sui vetri e numero 2 filamentose) senza scordare che la mie guarracidine non solo non ne hanno risentito ma continuano in gran numero a riprodursi!!!
Vero che sono stato molto presente ed attento ed essendo piccola la vasca potevo permettermi,in caso di eccessi o squilibri di resettare con cambi al 50% ma anche e soprattutto tanta fortuna!Cosa che sicuramente non avrei potuto fare in una vasca di medie grandi dimensioni visto il tempo che ne richiede questa conduzione e non di poco conto i costi!

Michele




Affidiamoci allora Michele alla mia prova mattutina del test degli No3 oppure attendiamo una più sicura maturazione che solo il tempo può dare. Ascolta un altra domanda se posso....La pianta che hai citato nel post, mai vista e sentita "utricularia" è quella che si nota ancorata al legno in vasca?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

14/03/2010 22:03 #131478

  • longisland
  • Avatar di longisland
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 404
Quella sul legno è Vessicularia Dubyana,ub muschio.L'utricularia Graminofilia è una pianta da prato facente parte della famiglia delle carnivore.
Tieni anche conto che potresti non rilevare NO3 e PO4 in colonna ma nel fondo si.Con una siringa prova a prelevare un campione dal fondo(infilando l'agonel substrato) e fai il test[;)]

Michele
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

14/03/2010 22:31 #131481

quote:

Inviato in origine da longisland

Quella sul legno è Vessicularia Dubyana,ub muschio.L'utricularia Graminofilia è una pianta da prato facente parte della famiglia delle carnivore.
Tieni anche conto che potresti non rilevare NO3 e PO4 in colonna ma nel fondo si.Con una siringa prova a prelevare un campione dal fondo(infilando l'agonel substrato) e fai il test[;)]

Michele




Per quanto neofita posso dare il mio piccolo contributo....

Da giorni non vedevo valori NO3 sopra i 5 mg/l.

Intanto le piante avevano rallentato enormemente la crescita, la Bacopa iniziava ad avere problemi che portavano a pensare a carenza di Azoto o Fosfato. Anche le radici aeree si sono arrestate, questo l'ho notato principalmente nella Egeria.

Cosi ho iniziato a somministrare il clismalax non più in superficie, ma bensi sul fondo, e sembrerebbe che questa scelta stia producendo effetti sperati.

Inoltre faccio presente che molte piante a crescita rapida tendevano a non crescere verso l'alto ma verso il basso, forse dovuto a un indebolimento dello stelo.

Quindi ho dedotto (confrontandomi anche con quello che ho trovato in internet) che c'era una carenza di NPK.

Consiglio anche questo Blog (forse sicuramente conosciuto da molti) che mii ha aiutato tantissimo.

http://filippoannaro.blogspot.com/

Dovrò aggiungere anche un pò di Nitrato di Potassio per la carenza di AZOTO

Gennaro
Un esperto e' una persona che, evitando tutti i piccoli errori, punta direttamente alla catastrofe. (Definizione di Weinberg dalle leggi di Murphy) (Benjamin Stolberg)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

googlePlusyoutubefacebooktwitter

AG - 2013 - All rights reserved - Privacy & Policy

VitRuo - Web Agency

tornaSu