Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: Aquagarden - The Making Off

07/04/2009 03:01 #110854

  • Acqualui
  • Avatar di Acqualui
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 119
Grazie Dario
Ho 2 acquari(i primi della mia vita![}:)]) partiti da relativamente poco 4 mesi. Quello dove ho aspettato 2 settimane prim di accendere le luci e piantumare è senza un'alga l'altro ha le staghorn.
Forse dico una sciocchezza ma quello di far girare l'acquario prima sembrerebbe un buon rimedio contro le fastidiose alghe in fase di allestimento.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

07/04/2009 03:03 #110855

  • Acqualui
  • Avatar di Acqualui
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 119
grazie
Luigi
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

07/04/2009 11:05 #110866

  • scriptors
  • Avatar di scriptors
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2077
Passi la necessità di aspettare, in caso di fondi 'particolari' che modificano i valori dell'acqua, ma aspettare 30/40 giorni prima di piantumare ... non ne capisco la motivazione: perche ?

Luigi

RIO 240 - 200 netti - avviata 04.10.07 - riallestita 04.10.08


Foto al 03.12.08 scriptors.zoomshare.com/files/05.JPG
Luigi
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

07/04/2009 11:29 #110868

  • DarioSchelfi
  • Avatar di DarioSchelfi
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Messaggi: 9627
  • Ringraziamenti ricevuti 207
... perchè (a mio avviso) esiste un legame strettissimo (quasi di simbiosi) tra le colonie batteriche e le piante.
Se le vasche piantumate subito dopo l'allestimento collassano quasi sempre un motivo ci sarà.
Se provi a ragionare per eclusione ti accorgerai che una delle variabili più frequenti è data proprio dalle colonie batteriche. Con substrati come la Flourite (o il gravelit) potresti anche fare ameno del filtro, purchè questi (i substrati) siano sufficientemente colonizzati.


Dario
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

07/04/2009 11:46 #110869

  • Giuseppe Nisi
  • Avatar di Giuseppe Nisi
  • OFFLINE
  • Aquagarden Staff
  • Messaggi: 3732
  • Ringraziamenti ricevuti 90
finalmente siamo arrivati alla rivelazione dell' making off.....
sono curiosio di vedere i prossimi tempi....non si finisce mai di imparare.
un mia curiosita, ma oltre la piantumazione, farete anche dei video sulle tecniche di potature ecc?

Giuseppe N. (Bologna)
beppetdk.blogspot.com/

".....tu non ci crederai
ma vedo
le mille bolle blu
e vanno leggere, vanno
si rincorrono, salgono..."
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

07/04/2009 12:46 #110871

  • scriptors
  • Avatar di scriptors
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2077
In pratica, aspettando che la vasca maturi (presumo al buio), fai in modo che le colonie batteriche si formino usando, come limitante per le eventuali tipiche alghette di avvio vasca, la luce.
Fatto questo metti le piante e illumini in modo che il limitante, in questo caso, diventi l'Ammoniaca/Ammonio.

Intendi questo ?

Io, ma avrò avuto fortuna, non ho mai notato il rapporto che descrivi, quando mi è capitato di avere 'problemi' è sempre successo dopo qualche mese (circa 3) dall'avvio della vasca, credo più per errori di fertilizzazione/illuminazione che per problemi alle colonie batteriche.

Comunque 'tecnica' interessante e da approfondire.

ops ... forse intendi il fatto che le piante, appena piantumate, normalmente deperiscono per poi riprendersi nell'arco di una settimana circa ?

Luigi

RIO 240 - 200 netti - avviata 04.10.07 - riallestita 04.10.08


Foto al 03.12.08 scriptors.zoomshare.com/files/05.JPG
Luigi
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

07/04/2009 13:20 #110872

  • DarioSchelfi
  • Avatar di DarioSchelfi
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Messaggi: 9627
  • Ringraziamenti ricevuti 207
Credo che i termini della questione siano un po’ più complessi da come cerchiamo di descriverli.
Se provi a fare una media dei successi/insuccessi di vasche allestite con terre allofane subito dopo lo start up ti accorgerai che, salvo rare eccezioni, tutti gli acquariofili, a volte anche molto esperti, lamentano grossi problemi con le piante. Qui andrebbe aperto un ulteriore paragrafo perché non tutte le piante rispondono in maniera uguale e specie identiche reagiscono in modo differente a seconda che provengano da colture terricole, in cui la produzione avviene da meristema, o da talee prelevate da piante cresciute in acquario.
Queste ultime (se sane) sono generalmente molto più robuste delle prime a causa, principalmente, dei tessuti (molto più robusti) e, conseguentemente, dei singoli steli che essendosi sviluppati in maniera molto più diradata hanno ricevuto molta più luce di quelli presenti nei vasetti meristematici (che, benché ripicchettati in fase di coltura, non raggiungono mai la turgidità di una talea ben sviluppata).
In tutti e due i casi si assiste sovente, subito dopo la piantumazione, ad un immediato blocco della crescita. Nei casi più gravi la “montata” della linfa non avviene correttamente con evidenti segni di clorosi e apici malformi o bruciati. Negli episodi più gravi gli steli sviluppano veri e propri fenomeni di necrosi che, guarda caso, iniziano sempre dalla parte basale, quasi mai da quella apicale.
In presenza di questi fenomeni si tende sempre a trovare un alibi. In genere si attribuisce la colpa alla carenza di nutrienti, altre volte alla luce (non si sa mai se troppa o troppo poca), quasi mai si riflette sulla possibilità che i livelli di ammoniaca/ammonio siano letali anche per le piante.
L’ulteriore elemento su cui troppo poco si riflette, a mio modesto avviso, è anche lo sviluppo di adeguate colonie batteriche nel substrato che, caso strano, quando sono ben presenti, diventano il vero ago della bilancia.
Noi, acquariofili inesperti, ce ne accorgiamo solo visivamente dall’acqua che diventa cristallina e priva di patine, ma c’è un esercito al lavoro che noi non vediamo e che produce altrettanti risultati che riusciamo a percepire non direttamente ma solo in via mediata: attraverso le piante.
Il genere Ludwigia è probabilmente uno di quelli che risente maggiormente di queste condizioni, sia in positivo che in negativo ma non è ovviamente l’unico.
Ora è probabile che le mie siano solo fuorvianti considerazioni (e quindi prendetele con ampio beneficio d’inventario) ma forse non è un caso se, facendo maturare la vasca per circa 40 giorni, la post piantumazione produce effetti diversi da quella fatta immediatamente.
E’ per altro evidente che esiste anche una casistica diversa in cui la pinatumazione immediata non produce grossi effetti collaterali. Anch’io ho seguito questa strada in alcuni casi, non sempre con effetti disgraziati.
In substrati non allofani, poi, il livello di carico organico è decisamente inferiore e, se possibile, la metodologia che ho descritto è ancora più vantaggiosa.
Non dimentichiamo, infine, che il rapporto simbiotico tra funghi (miceti) e piante (emblematico quello delle conifere) è tutt’altro che un’opinione essendo stato scientificamente dimostrato.
Insomma, abbiamo ancora tanto da imparare. E da scrivere :-))


Dario
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

07/04/2009 14:30 #110873

  • scriptors
  • Avatar di scriptors
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2077
Non resta che aprire un topic a riguardo allora :p :p

Luigi

RIO 240 - 200 netti - avviata 04.10.07 - riallestita 04.10.08


Foto al 03.12.08 scriptors.zoomshare.com/files/05.JPG
Luigi
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

12/04/2009 02:04 #111072

  • DarioSchelfi
  • Avatar di DarioSchelfi
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Messaggi: 9627
  • Ringraziamenti ricevuti 207
Nel frattemo è arrivato il TIR con le piante :-)
Martedì sera dovremmo girare la continuazione.

Dario
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

16/04/2009 20:39 #111257

Dario avete girato?

Angelo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

googlePlusyoutubefacebooktwitter

AG - 2013 - All rights reserved - Privacy & Policy

VitRuo - Web Agency

tornaSu